Salisbury, Regno Unito. Stonehenge è tornato di recente nelle notizie con l’arresto di tre donne pagane che si dice abbiano violato le restrizioni di accesso al sito sacro.

Maryam Halcrow e Angela Grace, che si identificavano come streghe, e Lisa Mead, che si identificava come druido, furono giudicate colpevoli di entrare nel sito senza una scusa ragionevole. Il giudice distrettuale Simon Cooper ha dichiarato che “l’accesso invisibile e incontrollato al sito pregiudica i diritti degli altri di goderseli per altri 8000 anni”.

Stonehenge

Mead e Halcrow hanno fatto parte del movimento Free Stonehenge. Mead ha dichiarato che crede in una tassa per entrare nel monumento, ma che la quota attuale è eccessiva. Halcrow ha detto che la la sporcizia, i gas di scarico delle auto e le folle al Solstizio d’Estate l’avevano “disgustata”. Il giudice si sentì obbligato a imporre una sanzione, in base al fatto che non è compito dei tribunali mettere in discussione le politiche di English Heritage, che possiedono e gestiscono il sito.

Halcrow e Mead avevano già visitato il sito nel febbraio 2018 come parte di una protesta organizzata dal gruppo Free Stonehenge, e insieme a Grace, ancora una volta hanno violato le restrizioni il 4 maggio.

Il logo di English Heritage

Lisa Mead ha aggiunto: “Sono entrato a Stonehenge per la prima volta quando avevo 16 anni e ho sentito le sottili energie terrestri. Poi ho imparato come puoi guarire le persone con queste sottili energie terrestri. Il mio messaggio a English Heritage è di smettere di sfruttare Stonehenge come una vacca da mungere. Non hanno alcun riguardo per le nostre credenze e pratiche spirituali. È solo profitto, profitto, profitto. ”

Kate Davies, direttrice di Stonehenge della English Heritage, ha risposto: “Siamo soddisfatti del verdetto di colpevolezza della corte. I regolamenti di Stonehenge (1997) esistono per proteggere Stonehenge ora e per le generazioni future. Come guardiani del monumento, datore di lavoro e ospite di oltre un milione di visitatori da tutto il mondo ogni anno, non possiamo stare fermi e permettere alle persone di mettere a rischio il monumento o le persone a Stonehenge. Apprezziamo che Stonehenge abbia un significato spirituale per molte persone. Questo è il motivo per cui lavoriamo con gruppi pagani e druidi durante tutto l’anno per facilitare le opportunità di accesso per le cerimonie e l’accesso ai tempi dei solstizi e degli equinozi.

Tuttavia, anche se il giudice Cooper si sentì obbligato a imporre una sanzione legale, espresse simpatia per le donne. “Ho sentito descrizioni degli eventi del Solstizio e posso capire perfettamente le riserve di Miss Halcrow che per lei erano terrificanti. Certamente distruggono il senso di spiritualità per coloro che desiderano adorare. “Ha aggiunto che si sentiva commosso dalle descrizioni delle loro credenze da parte delle donne, dicendo che erano” toccanti e molto sentite”.

I commenti mostrano una simpatia pubblica nei confronti dei pagani che desiderano adorare responsabilmente le pietre, con un commento che esprime la convinzione che la maggior parte delle persone partecipanti alle celebrazioni del Solstizio d’Estate sono lì solo per il “ronzio”, piuttosto che i Druidi che frequentano un’autentica convinzione religiosa.

La protesta

a Stonehenge ha una lunga storia negli ultimi 60 anni, e in molti nella comunità pagana britannica concordano che l’ingresso all’Henge dovrebbe essere libero, o almeno libero nelle feste della “ruota dell’anno”. Questa non è una credenza universale tra i pagani del Regno Unito, ma è profondamente sentita. L’accesso alle pietre è stato un argomento di contesa per molti anni, da quando il Festival di Stonehenge Free si è svolto dal 1974 al 1984. Nel suo ultimo anno ha attirato 30.000 persone nel sito, ma ci furono al sito danni e la presenza di droghe attirò anche l’attenzione della polizia nel 1985, nella famigerata battaglia di Beanfield quando la polizia cercò di impedire a un grande convoglio di viaggiatori New Age di partecipare al festival. Ciò ha provocato uno dei più grandi arresti di massa di civili britannici dalla Seconda Guerra Mondiale e l’accusa di un sergente della polizia del Wiltshire per danni fisici reali. A 21 viaggiatori è stato successivamente assegnato un risarcimento di 24.000 sterline per falso imprigionamento, danni a cose e arresti illegittimi.

L’approccio alla legge è stato recentemente sottoposto a una revisione, con il Crown Prosecution Service che afferma che non porterà più accuse contro nessuno e che la responsabilità per le rivendicazioni civili ora spetta all’English Heritage stessa, che deve avviare procedimenti privati. Il residente di Taunton, Mardi Lee, ha violato il sito il 19 giugno, ma non è stato processato dal CPS quando il pubblico ministero ha ritirato il caso.

Il blogger Pete Anahata ha dichiarato sul sito web di Free Stonehenge in quel momento: “Speriamo ora che tutti si rilassino e vedano che non siamo criminali ma membri legittimi e pacifici del pubblico che hanno molti problemi con EH, e ci riserviamo il diritto di parlarne e intraprendere azioni legali pacifiche “.

Lisa Mead, una delle tre donne nel caso della corte di Swindon, ha pubblicato su Facebook che aveva chiesto al pubblico ministero se poteva andare a fare irruzione a Stonehenge quella sera.

“Dovrebbe essere EH a portare avanti un processo privato”, ha detto. “Ma non lo faranno mai perché sanno che combatteremo il caso e rischierebbero la loro occupazione legale del sito”. Tuttavia, Lee è stata successivamente perseguita privatamente, anche a Swindon, dall’English Heritage. Ha dichiarato di avere una scusa ragionevole per entrare nel sito, il centro di Stonehenge è il posto migliore per esercitare il suo diritto legale di protestare. Il giudice ha accolto la condanna, tuttavia, apparentemente sulla base del fatto che Lee avrebbe potuto protestare sul percorso di accesso, il centro del visitatore o il gruppo guidato piuttosto che nel cerchio stesso.

È chiaro che le questioni legali relative all’accesso a Henge sono in corso e sembra improbabile che i casi giudiziari nel 2018 siano gli ultimi.

FONTE: https://wildhunt.org/2018/12/uk-pagans-arrested-over-stonehenge-trespass.html?fbclid=IwAR3-fpZ71XXZ6-sczsgKsc92_rHehovKJJ5_pqC7IRfCIiOMUXL9XmKeK2A

0 Commenti

Commenta

error: Contenuto protetto!!!