Oggi voglio parlavi dell’importanza delle vite passate,qualsiasi sia il vostro credo dovete sapere che la nostra anima è immortale,solo in nostro corpo cambia.

Mi sono imbattuta nella descrizione e analizzazione delle vite passate già da tempo,anche quando mi ritrovai una notte a scrivere il mio libro.
Spesso ci capita di trovarci in luoghi dove non siamo mai stati e sentirci a casa o ci sembra un luogo famigliare,così come succede quando incontriamo qualcuno e ci pare di conoscere questa persona da sempre,questi sono solo alcuni semplici esempi di come riconoscere l’esistenza che non vi è solo questa vita,ma che ne abbiamo passate altre.
Un esercizio che vi consiglio di fare per indagare sulle vostre vite passate da soli,in massima sicurezza senza dover affrontare un’ipnosi regressiva,è una meditazione che ho scritto anche nel mio libro e che ho piacere di scrivere anche qua per voi.
Vi chiedo solo di armarvi di un quaderno e di molta pazienza.

-Iniziamo:

Mettetevi comodi,meglio se sdraiati,in un luogo dove non vi è nessun disturbo,nessun tipo di rumore;chiudete gli occhi e iniziate a fare respiri profondi,inspirate bene dal naso facendo scendere l’aria fino a gonfiare lo stomaco e poi espirate.
Continuate questa tecnica di respirazione finché non vi sentite rilassati.
Dopo di che iniziate a immaginare di camminare in un corridoio,osservate ciò che vi circonda,come sono fatte le pareti,può trattarsi di qualsiasi luogo,con calma vedrete delle porte che vi circondano,analizzate come sono fatte queste porte,non siate timorosi di aprirne almeno una,vedete se si apre con facilità o meno,potrebbe anche non aprirsi;ciò che potreste vedere all’interno potrebbe anche non piacervi,ma non allarmatevi,tutto ciò che vedete fa parte di una vita già passata.
Quando siete pronti riaprite gli occhi,consiglio di fare questa meditazione a gradi,di non stra fare già dalla prima volta.
Appena ve la sentite scrivete ciò che avete visto dietro quella porta,potreste anche non aver avuto lo stesso sesso,tutto ciò è normale.
Con il tempo e la pratica immergevi in questa meditazione delle vostre vite passate diventerà sempre meno pauroso e meno difficile.
Le vite passate sono molto importanti perché alcune fobie che possiamo definire “irrazionali”, quindi senza motivo di esistere,(faccio un esempio “ho paura di nuotare eppure non ho mai avuto niente a che fare con l’acqua”),risalgono alla vostra mente di ricordi di una qualche vita passata,così da divenire oggi una paura invece “razionale” quindi con fondamenta.
Vi sono diversi modi per indagare sulle proprie vite passate,come ho citato sopra esiste l’ipnosi regressiva che vi consiglio comunque di farvela eseguire da persone davvero competenti,se no tramite una lettura di carte apposta che è una tecnica meno invasiva,o se no questa meditazione da fare comodamente.
Ricordo che potete interromperla ogni volta che volete.
Annotate tutto,vedrete come è importante scavare all’interno del vostro vero Io e capire molte cose di voi che fino ad oggi non capivate.

Un abbraccio
🌒🌕🌘
Laura Ecate

Tags: , , , ,

Related Article

0 Commenti

Commenta

Calendario Eventi

<< Gen 2019 >>
lmmgvsd
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
error: Contenuto protetto!!!