Un momento ufficiale in cui ricordare le radici del paganesimo

Come data della celebrazione è stato scelto il 24 Febbraio.

“In questa data, nel 391 e.v., Teodosio emanò un editto di condanna delle pratiche pagane, in seguito al quale il fuoco di Vesta che doveva bruciare eternamente a Roma fu spento. Data la sacralità del fuoco in tutte le religioni cosiddette pagane, è stato scelto questo evento come simbolo dell’inizio dei tentativi di eliminazione delle religioni pagane.

Presto però è diventato chiaro che una giornata sola non era sufficiente: nella situazione attuale un Pagano in Europa (soprattutto quella occidentale, mentre per gli altri continenti, fatta eccezione per quel Nord America che si ritiene “spiritualmente” di ascendenza europea) deve costruire il proprio percorso, il proprio “paganesimo” ogni giorno e ogni giorno si confronta con il richiamo alle radici pagane cui ha scelto di riallacciarsi. La frattura di cui parlavamo prima rende però difficile una simile operazione.

Da qui l’idea di trasformare il Giorno Pagano Europeo della Memoria in un progetto, che portasse comunque il nome “Giorno” perché quella celebrazione è comunque il simbolo del nostro impegno pagano, ma che fosse in realtà un insieme di iniziative e di strumenti affinché tutti i pagani potessero guardare al passato pagano per costruire il futuro del paganesimo.

Il progetto del Giorno Pagano Europeo della Memoria è un progetto fatto da Pagani e rivolto innanzitutto ai Pagani.

Perciò è ovvio che uno dei passaggi fondamentali del progetto è la celebrazione del Giorno stesso, con un rito agli Dei, ai Pagani del passato, al mondo: ogni Pagano o gruppo che desideri celebrare il Giorno Pagano Europeo della Memoria è libero di scegliere l’indirizzo della celebrazione e come essa si deve svolgere.

Le celebrazioni possono quindi assumere le forme più varie: dai riti di gruppo a quelli singoli, all’accensione di una candela alla pubblicazione di un’opera d’arte.

Data la natura divulgativa del progetto, è importante che i riti siano, se non pubblici nel senso di aperti, almeno divulgati.”

 

Le celebrazioni in programma per il 2019:

    • Jesolo (VE) sabato 23 febbraio alle 17:30, a cura della Federazione Pagana, presso il Bosco Sacro.
    • Roma domenica 24 febbraio alle 10:30, a cura della Communitas Populi Romani, presso villa Pamphili.
    • Roma domenica 24 febbraio alle 15:00, a cura di Italus, Associazione Culturale Wicca, appuntamento alla fermata Metro B di Circo Massimo.
    • Verona domenica 24 febbraio alle 16:00, a cura di Ad maiora vertite: il blog sul culto romano, conferenza “La fine del paganesimo nell’impero romano”

Su: http://www.giornopaganomemoria.it

Scritto da: Manuela Simeoni

Clicca QUI per vedere un video della celebrazione dello scorso anno di CPR

Link diretto: www.facebook.com/RebisProject/videos/1394224020705239/

 

ORDINA E LEGGI TUTTI I NUMERI DI REBIS MAGAZINE CON GLI ARTICOLI DI

COMMUNITAS POPULI ROMANI E MOLTI ALTRI AUTORI!

Al Link: WWW.MAKANIYA.ORG/ACQUISTA

Avatar

0 Commenti

Commenta

Calendario Eventi

<< Apr 2019 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5
error: Contenuto protetto!!!