I Nativi Americani Hopi sono un gruppo culturale spesso definito “il più vecchio della gente” dalle altre tribù native americane.

Nel suo libro degli Hopi, lo scrittore americano Frank Waters dice che “si considerano i primi abitanti dell’America” ​​e che “il loro villaggio di Oraibi è indiscutibilmente il più antico insediamento continuamente occupato negli Stati Uniti“.

Gli Hopi sono principalmente agricoltori che vivono nel sud-ovest americano, principalmente in Arizona, dove oggi i loro insediamenti ricoprono un’area territoriale di oltre 1,5 milioni di miglia quadrate. Coltivano dozzine di varietà di mais, fagioli, zucche, cotone, girasole e zucca che usano anche per produrre utensili e strumenti.

Gli Hopi si occupano ancora oggi della stessa terra dove i loro antenati si sono stabiliti e coltivano gli stessi campi di secoli fa, mentre gli artigiani locali continuano a creare gioielli e oggetti tradizionali popolari.

La loro storia orale risale a migliaia di anni, motivo per cui si ritiene che abbiano una delle più antiche culture viventi del mondo. L’archeologia ha affermato la loro presenza nel sud-ovest per migliaia di anni e forse anche di più.
Hanno introdotto i capi tribù nei loro villaggi quando hanno cominciato a crescere di dimensioni, intorno al 14 ° e 15 ° secolo, per migliorare il coordinamento delle loro attività quotidiane.

Gli Hopi sono ampiamente conosciuti per la loro spiritualità e credenza radicate nell’animismo. Credono nei potenti spiriti ancestrali o divinità chiamate Kachinas. Essi possono essere animali o elementi naturali che possiedono il potere magico di guarire, portare piogge e proteggere la tribù.

“Nello spirito e nella cerimonia, gli Hopi mantengono una connessione con il centro della terra, poiché credono di essere i custodi della terra e, con il successo del loro ciclo cerimoniale, il mondo rimarrà in equilibrio, gli dei saranno placati, e la pioggia arriverà. “- The Wind Will not Know Me: Una storia della disputa sul terreno Navajo-Hopi di Emily Benedek, pubblicata nel 1992.

La tribù degli Hopi sono i guardiani dei riti e della conoscenza degli antenati. Le loro cerimonie si svolgono in camere semi-sotterranee chiamate kivas. Durante i loro rituali sacri, gli Hopi indossano maschere e costumi che hanno lo scopo di impersonare i kachinas.

L’ingresso alle kivas avviene attraverso un piccolo foro in superficie e simboleggia la porta per l’aldilà, mentre una scala che sale sopra un’apertura sul tetto rappresenta il percorso verso questo mondo.
Oggi ci sono kivas in tutti i villaggi tradizionali Hopi, 12, e si trovano appena sotto la piazza centrale.

Non molti dettagli sui rituali e sugli antenati sono certi perché gli Hopi tendono a custodirli con grande segretezza.

Hopi Women’s Dance, 1879, Oraibi, Arizona. Photo by John K. Hillers

Si ritiene che discendessero dal “Pueblo” ancestrale, proprio come gli altri nativi americani che abitano nel sud-ovest.
Nonostante la selvaggia disputa con i vicini Navajo, la storia violenta degli Hopi iniziò con il loro primo contatto con gli spagnoli che disturbarono il modo di vivere della tribù.
Iniziarono a mandare missionari dalla Spagna e sebbene gli Hopi fingessero di accettare il cristianesimo, hanno comunque continuato i propri rituali e gli elementi di entrambi.

Nelle loro storie e credenze tradizionali, gli Hopi hanno vissuto in molti posti diversi prima di stabilirsi definitivamente in questo mondo. Considerano questo mondo come il quarto e sono arrivati ​​qui dopo un difficile viaggio attraverso il quale hanno cercato una casa.
Credono che il Primo Mondo sia stato distrutto da un incendio, il Secondo da Ghiaccio e il Terzo Mondo da inondazioni. Alla fine furono portati al Quarto Mondo dalle loro divinità.

Fino ad oggi, gli Hopi tendono a mantenere le loro tradizioni il più vive possibile. Conservano ancora la loro secolare architettura delle emblematiche strutture terrazzate di edifici in pietra e mattoni.

La Profezia Hopi: Sorgere al Quinto Mondo

Guarda e condividi il Video della profezia

Gli Indiani Hopi nelle loro profezie ci parlano del ritorno dei Kachinas attraverso l’esplosione e la comparsa momentanea di una nuova stella che emanerà una luce bianca

“Tu sentirai di un luogo di abitazione nei cieli, sopra la terra, che cadrà con grande fragore. Esso apparirà come una stella.
I Popoli Nativi ora stanno tornando al loro modo di preparare per gli ultimi giorni. Gli ultimi tempi”

La fine di tutti i rituali Hopi avverrà quando un Kachina si toglierà la maschera durante una danza nella piazza davanti ai bambini non iniziati. Per un po non ci saranno più rituali né fede. Allora Oraibi sarà rinnovato nella fede e nel rituale, segnando l’avvio di un nuovo ciclo della vita Hopi”.
-Piuma Bianca, Clan dellOrso, Tribù Hopi-

Il Quarto Mondo finirà presto ed il Quinto Mondo comincerà. Questo era ovunque risaputo dagli Anziani.
I segni si sono manifestati nel periodo di molti anni e pochi devono ancora manifestarsi.

 

Questo è il Primo Segno:
Noi eravamo informati dellarrivo degli uomini dalla pelle bianca, simili ai Pahana (Hopi), ma che non vivevano come i Pahana. Questi uomini hanno preso la terra che non è loro ed hanno colpito i loro nemici col Tuono (fucili).

 

Questo è il Secondo Segno: Le nostre terre vedranno larrivo di Ruote che Girano colme di Voci (carri coperti).

 

Questo è il Terzo Segno: Strani animali simili al bufalo, ma con grandi lunghe corna copriranno la terra in gran numero (Bovini a corna lunghe). Questo è il Quarto Segno: La terra sarà attraversata da serpenti di ferro (le strade ferrate).

 

Questo è il Quinto Segno: La terra sarà intersecata da gigantesche tele di ragno (linee elettriche e telefoniche).

 

Questo è il Sesto Segno: La terra sarà intersecata da fiumi di pietra che creano figure nel sole ( i rilevati stradali ed il loro creare miraggi).

 

Questo è il Settimo Segno: Tu sentirai di un mare diventato nero e di molti esseri viventi morti a causa sua (pozzi di petrolio).

 

Questo è l’Ottavo Segno: Tu vedrai molti giovani che portano i loro capelli lunghi come quelli del nostro popolo venire ed unirsi alle tribù per imparare la nostra via e la nostra saggezza.

 

E questo è il Nono ed Ultimo Segno: Tu sentirai di un luogo di abitazione nei cieli, sopra la terra, che cadrà con grande fragore. Esso apparirà come una stella blù. Molto presto dopo questo avvenimento, le cerimonie del popolo Hopi cesseranno.

 

Questi sono i Segni che la grande distruzione è arrivata: Il mondo sussulterà su e giù. L’uomo bianco combatterà i popoli di altre terre, quelli che possiedono la prima luce della saggezza. Ci saranno molte colonne di fumo e fuoco come quelle che l’uomo bianco ha già fatto nel deserto non lontano da qui. Quelli che abitano e vivono nella terra degli Hopi saranno salvi.

Allora ci sarà molto da ricostruire. E presto, molto poco dopo, i Pahana torneranno. Essi porteranno con loro l’Aurora del Quinto Mondo. Essi pianteranno i Semi della Saggezza nei nostri Cuori.
Almeno ora i semi sono stati impiantati. Questi spianeranno la via per Emergere nel Quinto Mondo.”

Da: Profezie del Popolo Rosso

 

Iscriviti al Percorso di Neo-Sciamanesimo della nostra Associazione Culturale!

Link: www.facebook.com/events/292495024775253

W.App. 351 9592219

Avatar

0 Commenti

Commenta

Calendario Eventi

<< Ott 2019 >>
lmmgvsd
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Eventi

  • Non ci sono eventi
error: Contenuto protetto!!!