FIRMA LA PETIZIONE ORA!

Siamo ad un tragico punto, nel processo di quella che potrebbe essere considerata una grave malattia per Madre Terra. Una terribile crisi respiratoria con tragico innalzamento delle temperature che gli scienziati dichiarno potrebbe essere fatale per tutta la vita sulla terra entro i prossimi 100 anni.

Felix Finkbeiner, “il ragazzo da mille miliardi di alberi”, Fondò il movimento «Plant fot the Planet» quando aveva 9 anni e presentò all’Onu l’obiettivo: 1 milione di nuove piante. Oggi grazie a lui ce ne sono 15 miliardi in più; cosa potremmo fare tutti insieme?

«Nel 2011 lo United Nations Environment Program ci ha affidato la gestione della Billion Tree Campaign. Ora il nostro obiettivo è di piantare mille miliardi di alberi.
Non è un numero strampalato, ma è frutto di un semplice calcolo: ci sono 3.000 miliardi di alberi sulla Terra in questo momento e c’è spazio disponibile per altri 600 miliardi. Per arrivare a questo obiettivo dobbiamo piantare 1.000 miliardi di alberi, visto che non tutti sopravvivono. Se ci riusciamo, potrebbero assorbire un quarto della CO2 prodotta dall’uomo. Basterebbe convincere un migliaio di multinazionali e di miliardari a piantare ognuno un miliardo di alberi e potremmo centrare l’obiettivo già nel 2020. Se ne abbiamo già piantati 15 miliardi possiamo arrivarci». Felix

La proposta dell’associazione “Makaniya – Il Respiro della Terra” è quella di coinvolgere le amministrazioni statali e gli organi di governo preposti alla tutela della salute e dell’ambiente e di tutti i pubblici ministeri a dedicare attenzione Primaria ed Assoluta, alla necessità di salvare Madre Terra e di sottoscrivere la dichiarazione Universale dei Diritti di Madre Terra presentata alle nazioni unite da Evo Morales ed entrata gia a far parte della costituzone dell’Equador.
Per tanto vorremmo presentare una richiesta ufficiale, tramite una raccolta firme su tutto il territorio, da presentare sia al governo che alle nazioni unite perchè si impegnino con le massime risorse, la mobilitazione di protzione civile e di tutte le risorse possibili, a dedicare un impegno concreto ed intensivo per il rimboschimento e la riforestazione al fine di piantare 1 Milione di Alberi per Nazione, ogni anno a partire dall’anno corrente.

C’è urgenza di

  1. Un immediato e tempestivo lavoro ed impegno delle amministrazioni a reinserire gli alberi, che nelle aree urbane e nelle aree verdi protette hanno subito terribili disastri ambientali come incendi, inondazioni, tempeste hanno decimato la popolazione degli alberi.
  2. L’inserimento di un numero assolutamente maggiore di aree verdi che favoriscano la biodiversità e l’ecosostenibilità urbana
  3. Incrementare sostanzialmente i fondi stanziati per progetti affini
  4. Riequilibrare le attività di deforestazione e abbattimento degli alberi per attività industriali, facendo piantare 3 alberi per ogni albero abbattuto.
  5. Ridurre di 1/3 le aree dedicate all’allevamento del bestiame e del foraggio, per sostituirle con aree dedicate all’agricoltura e all’alimentazione umana
  6. Piantare 1 milione di nuovi alberi ogni anno sul territorio Nazionale
  7. Coinvolgere i cittadini, i comuni, le regioni e le altre nazioni europee nell’obbiettivo di guarigione di Madre Terra
  8. Inserire la Dichiarazione Universale dei Diritti di Madre Terra nella costituzione

Perchè piantare nelle aree urbane:

  • Un accurato posizionamento degli alberi nelle aree urbane può raffreddare la temperatura dell’aria dai 2°C agli 8°C;
  • Alberi posizionati in maniera appropriata attorno agli edifici possono ridurre l’utilizzo del condizionatore del 30% e far risparmiare dal 20% al 50% sui costi per il riscaldamento;
  • L’introduzione di spazi verdi, specialmente se dotati di alberi, aumenta il valore immobiliare almeno del 20%;
  • Un albero può assorbire fino a 150kg di CO2 all’anno e i grandi alberi, all’interno delle aree urbane, sono eccellenti filtri di agenti inquinanti;
  • La vegetazione incrementa la permeabilità dei terreni con la conseguente attenuazione del run-off, lo scivolamento dell’acqua su superfici impermeabili, e la diminuzione di dissesti;
  • Passare del tempo nel verde migliora la salute fisica e mentale, poiché diminuisce la pressione sanguigna e lo stress;
  • Gli alberi forniscono cibo agli animali e protezione alle piante, con il conseguente aumento della biodiversità;
  • Gli alberi forniscono cibo.

 

Molti stati sono riusciti a prendere impegni ben pià grandi di questi. La cina ad esempio a partir dal 2018 ha iniziato un progetto di riforestazione di 6 milioni di ettari, ma ognuno di noi, ogni cittadino ogni abitante di Madre Terra deve dare il suo contributo

Puoi sostenere la nostra associazione con una Donazione o Registrandoti e diventando nostro Socio:

www.makaniya.org/sostinici

makaniya.org/registrazione

FIRMA LA PETIZIONE ORA!

Avatar

0 Commenti

Commenta

Calendario Eventi

<< Apr 2019 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5
error: Contenuto protetto!!!